La rana che russa

L'anfibio fra due mondi: lo stagno degli scienziati e la terra dei curiosi

Senti chi parla – Interviste con gli animali

Lascia un commento

Articolo pubblicato su OggiScienza.

 

LIBRI – Senti chi parla: per chi inizia ad avere già qualche annetto, non può non richiamare alla memoria il film “Senti chi parla adesso!”, con John Travolta e Kirstie Alley. In questo sequel, dopo neonati e bambini, sono i due cani che vivono con la famiglia a parlare. E, in effetti, anche i protagonisti di questo libro sono gli animali: dal pinguino in copertina agli alci, dal rospo alle api, dal poco conosciuto quetzal al misterioso nautilo.

L’autrice di “Senti chi parla. Interviste con gli animali” (Edizioni Clichy, 344 pagine, 15 €) è Mirella Delfini e gioca il ruolo della giornalista, che viaggia per molteplici ambienti e nazioni, alla ricerca di animali da intervistare – e, a volte, anche apostrofare un po’. Il libro è composto da 64 capitoli, corrispondenti ai brevi dialoghi – di non più di sei pagine – con uno o più esponenti della specie scelta. In alcuni casi la scrittrice deve correre ai ripari: gli appunti che riceviamo da pesci, uccelli, mammiferi e insetti sono davvero numerosi, oltre che comprensibili. Il pappagallo critica una scarsa considerazione verso la sua intelligenza, l’asino si lamenta del perenne confronto con il cavallo, il paguro denuncia l’eccessivo prelievo di gusci e conchiglie dal mare per estrarre la chitina, operazione che lo lascia senza casa. La balenottera azzurra soffre per l’inquinamento sonoro e per i due milioni di chili di carne della sua specie utilizzata per nutrire larve di mosca killer. Il maiale ride per il “sangue pulito” per le trasfusioni creato proprio nell’animale che noi associamo al sudiciume.

Continua a leggere…

Annunci

Autore: Giulia Negri

Comunicatrice della scienza, grande appassionata di animali e mangiatrice di libri. Nata sotto il segno dell'atomo, dopo gli studi in fisica ha frequentato il Master in Comunicazione della Scienza “Franco Prattico” della SISSA di Trieste. Ama le videointerviste e cura il blog di recensioni di libri e divulgazione scientifica “La rana che russa” dal 2014. Ha lavorato al CERN, in editoria scolastica e nell'organizzazione di eventi scientifici; gioca con la creatività per raccontare la scienza e renderla un piatto per tutti.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...