La rana che russa

L'anfibio fra due mondi: lo stagno degli scienziati e la terra dei curiosi


Lascia un commento

CRISPR per tutti

Articolo pubblicato su Rivista Micron.

 

Clustered Regularly Interspaced Short Palindromic Repeats, CRISPR per gli amici. L’incubo per chi è affetto da rotacismo, il sogno per i ricercatori. Anna Meldolesi, nel primo saggio divulgativo su questo tema, spiega cos’è CRISPR, come funziona, a cosa potrebbe servire. Si tratta di un argomento complesso, sia dal punto di vista tecnico che etico e giuridico, di cui l’autrice sviscera con ammirevole precisione tutti i possibili aspetti. Una pagina dopo l’altra conosciamo le storie di chi l’ha scoperta, le dispute legali ancora in atto per potersi aggiudicare i brevetti, capiamo qualcosa di editing genomico e scostiamo un po’ il velo che nasconde il possibile futuro dell’impiego di questa tecnica.

Continua a leggere

Annunci


Lascia un commento

Social Media per principianti, per esperti, per comunicatori e semplici curiosi: qualunque account tu abbia, è la guida che fa per te

Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram… E molti altri. C’è chi li snobba, chi li teme, chi ha vari account, ma non li usa, e chi prova a iscriversi a tutti, convinto che, prima o poi, potranno tornare utili. Quanto è corretto il nostro approccio ai social media? Come possiamo modificarlo per ottenere risultati migliori, per lavoro e non solo?

Social Media Journalism

Continua a leggere


2 commenti

E se fossi tu a indossare il camice bianco? Un caso giudiziario, visto con gli occhi di un medico

Siamo sempre più abituati a leggere articoli su casi di malasanità, o ai servizi del telegiornale che gridano allo scandalo. Ma quanto c’è di vero? Nel nostro Paese, purtroppo, il solo fatto di ricevere un avviso di garanzia rende l’imputato già da condannare, con tanto, magari, di titoli a nove colonne. Qualunque sia l’accusa, non ci si fa scrupolo a demolire la reputazione di una persona. E se questa non fosse davvero colpevole? In questo caso, niente scuse, nessuno si preoccupa di riabilitarla e la notizia dell’assoluzione si merita al massimo un trafiletto in una qualche pagina interna. Per questo, e per il fatto di essere cresciuta con “un medico in famiglia” (e non mi riferisco al Dottor Martini), mi ha incuriosita l’idea di leggere una vicenda raccontata dagli occhi di chi il camice, invece di temerlo, lo indossa.

reatocura Continua a leggere


Lascia un commento

Animali in città: tornare bambina, con uno scrittore d’eccezione

Sono sempre stata una grande fan di Quark/Superquark: rimanevo impalata davanti a tutti i documentari, affascinata dalle parole di Piero Angela. Ma un’altra persona che ricordo con grandissima ammirazione era Danilo Mainardi: l’etologo, con i suoi disegni, la sua voce calma e gentile e le sue spiegazioni interessanti ha avuto una grandissima influenza sul mio amore per gli animali. Quando ho trovato questo libro, quindi, non ho saputo resistere.

La città degli animali Continua a leggere


Lascia un commento

2016: un anno in libri

All’inizio dell’anno, nel momento in cui mi sono iscritta a Goodreads, sito per amanti della lettura, ho fatto una scommessa con me stessa: volevo riuscire a leggere almeno 17 libri. Poi, dopo qualche mese, pensando fosse un traguardo troppo semplice, ho rilanciato con 27. Oggi, contando tutti i romanzi e i saggi letti, sarei quasi a 29 (anche se sul sito, per “colpa” di una quadrilogia contenuta in un unico e-book e di due testi quasi terminati, non ho ancora raggiunto la cifra fatidica).

Un albero di libri alto quasi un anno.

Un albero di libri alto quasi un anno.

Continua a leggere


1 Commento

“Famolo strano”: anche gli animali, nel loro piccolo, si divertono

Ci sono argomenti capaci di provocare reazioni estremamente diverse tra loro: il sesso è uno di questi. Risate sguaiate, rossori, sorrisetti, muto imbarazzo: a volte sono così prepotenti da distrarci e farci perdere il filo del discorso. Figuriamoci cosa potrebbe accadere se si vuole spiegare cosa succede nelle “camere da letto” non umane, ma animali! Una tragedia annunciata. Eppure Lisa Signorile è riuscita nel difficile compito, schivando lunghe spiegazioni tecniche, particolari pruriginosi e giudizi morali grazie alla sua disinvoltura e all’ironia con cui riesce a padroneggiare l’argomento. Già il titolo dovrebbe farci capire che non si tratta del solito libro di divulgazione…

Il coccodrillo come fa

Continua a leggere


Lascia un commento

Solo, su Marte

Mark Watney è la persona che tutti vorremmo avere nella compagnia con cui usciamo: estroverso, ironico, positivo, sempre con la battuta pronta. Un “collante” ideale per un gruppo. Pieno di inventiva e di voglia di fare, riuscirebbe a far sembrare divertente qualsiasi situazione. Fa parte di quella ristretta cerchia di esseri umani in grado di ribaltare anche le situazioni più tristi o noiose, pacificare le liti, trascinare in modo energico le conversazioni.

Eppure si trova solo.

Su un pianeta disabitato.

Impossibilitato a comunicare con la Terra, dove tutti lo credono morto.

Non la migliore delle situazioni, insomma. Continua a leggere