La rana che russa

L'anfibio fra due mondi: lo stagno degli scienziati e la terra dei curiosi


2 commenti

E se fossi tu a indossare il camice bianco? Un caso giudiziario, visto con gli occhi di un medico

Siamo sempre più abituati a leggere articoli su casi di malasanità, o ai servizi del telegiornale che gridano allo scandalo. Ma quanto c’è di vero? Nel nostro Paese, purtroppo, il solo fatto di ricevere un avviso di garanzia rende l’imputato già da condannare, con tanto, magari, di titoli a nove colonne. Qualunque sia l’accusa, non ci si fa scrupolo a demolire la reputazione di una persona. E se questa non fosse davvero colpevole? In questo caso, niente scuse, nessuno si preoccupa di riabilitarla e la notizia dell’assoluzione si merita al massimo un trafiletto in una qualche pagina interna. Per questo, e per il fatto di essere cresciuta con “un medico in famiglia” (e non mi riferisco al Dottor Martini), mi ha incuriosita l’idea di leggere una vicenda raccontata dagli occhi di chi il camice, invece di temerlo, lo indossa.

reatocura Continua a leggere

Annunci


Lascia un commento

2016: un anno in libri

All’inizio dell’anno, nel momento in cui mi sono iscritta a Goodreads, sito per amanti della lettura, ho fatto una scommessa con me stessa: volevo riuscire a leggere almeno 17 libri. Poi, dopo qualche mese, pensando fosse un traguardo troppo semplice, ho rilanciato con 27. Oggi, contando tutti i romanzi e i saggi letti, sarei quasi a 29 (anche se sul sito, per “colpa” di una quadrilogia contenuta in un unico e-book e di due testi quasi terminati, non ho ancora raggiunto la cifra fatidica).

Un albero di libri alto quasi un anno.

Un albero di libri alto quasi un anno.

Continua a leggere


Lascia un commento

“Sovradiagnosi”: non sempre prevenire è meglio che curare

Parlare di salute è sempre complesso: non si può mai dimenticare che dietro i dati scientifici che vengono presentati si trova la vita di molte persone. Per questo diventa ancora più delicato quando si scrive di come prendersi cura della propria salute. Il saggio “Sovradiagnosi” di Gilbert Welch, Lisa Schwartz e Steven Woloshin affronta lo spinoso tema delle diagnosi precoci: gli autori scoperchiano un vero e proprio vaso di Pandora, mostrando come gli sforzi per evitare le malattie siano a volte in grado di peggiorare la situazione.

Sovradiagnosi Continua a leggere